Palinuro

Un’escursione lungo il promontorio di Capo Palinuro alla scoperta di grotte, anfratti e spiagge. Uno dei paesaggi marini più suggestivi della costa mediterranea. Una gita in barca per godersi la costa sud del Parco Nazionale del Cilento con la visita alle grotte di Palinuro e una piacevole sosta per il bagno presso la spiaggetta del Buon Dormire. Nelle sue cinque punte, Capo Palinuro custodisce gelosamente quattro grotte marine: la Grotta Azzurra, la Grotta del Sangue, la Grotta dei Monaci, e la Grotta Sulfurea, visitabili internamente in barca. Si visitano anche la Grotta delle Ossa e l’Arco Naturale.

Tra gli ulivi delle verdi colline e il blu del mare cristallino, Palinuro ha sempre affascinato i viaggiatori di ogni epoca come Virgilio che ne racconta di un promontorio impervio nei versi dell’Eneide.
Tra le spiagge più belle del Cilento ci sono le spiagge di Palinuro, ampie e sabbiose, oltre che insignite della Bandiera Blu. Tra le più note ed apprezzate spiagge di Palinuro vi sono la spiaggia delle Saline, spiaggia le Dune e quella dell’arco Naturale, oltre alla spiaggia del Buondormire, accessibile solo via mare.
Di notte Palinuro si trasforma in area pedonale con discopub, bar e gelaterie e attrazioni, infatti è una meta molto gradita dai giovani per l’offerta di locali notturni, non mancano di certo ristoranti tipici dove poter gustare piatti a base di pesce e la tipica cucina cilentana.
Una delle manifestazioni più importanti è La Notte del Mito che ricorre il 23 Agosto di ogni anno e celebra il passaggio delle navi in fuga dalla città di Troia. Una delle tante occasioni per divertirsi sulla spiaggia tra bagni notturni e camping.